World Department Store Forum 2015

World Department Store Forum 2015

  • Posted on 4 maggio 2015
  • Company news Special events
Condividi:
Il quarto World Department Store Forum, organizzato da IGDS in collaborazione con il Gruppo Coin, si è appena svolto a Roma.
Dopo il successo delle edizioni precedenti, a Mosca, Shanghai e Istanbul, anche quest’anno l’appuntamento si è riconfermato un momento importante per il settore retail.
Il  riunisce, ogni due anni, i leader dei più celebri department store del mondo, ma anche i loro brand, i loro fornitori e i loro partner.
Abbiamo deciso di partecipare a questa edizione del Forum, che aveva come titolo “Rafforzare la relazione emozionale con il cliente”. Il tema principale dunque è stato l’importanza del consumatore, dei suoi bisogni e dei suoi desideri nell’ottica del marketing.
La tesi sostenuta nel corso dei due giorni del WDSF è stata così fin da subito esplicita: il successo futuro delle strategie di retail dipende solo dalla loro capacità di adattare in modo efficace la relazione tra store e customer, aumentando la fidelizzazione.

wdsf 2015 roma

Sempre più canali marketing infatti corteggiano gli stessi consumatori, entrando di conseguenza in competizione. Può spuntarla solo chi è in grado di adattarsi ai cambiamenti dei gusti e delle esigenze del cliente e chi è in grado di avere il maggiore impatto emotivo.
Le nuove tecnologie diventano oggi il sistema attraverso il quale attrarre l’attenzione dei consumatori e ottenere il feeling necessario per conquistarli. Il WDSF presenta dunque il digitale come lo strumento chiave per i brand che attraverso di esso possono “colpire il loro obiettivo”, giocando sulla sfera emozionale del soggetto.
Da tempo noi sosteniamo che i bisogni, sempre in continuo cambiamento e i mutevoli desideri dei clienti spingano i brand a utilizzare necessariamente, la velocità che contaddistingue la tecnologia a proprio vantaggio, creando con essa un’ experiece shopping unica e coinvolgente.
Una sessione che ci è parsa particolarmente interessante è stata quella dedicata alla Millennial generation e come questa influenzerà il futuro del retail.wsdf2015 roma
L’analisi di Mr. John Talbott (Director of Research at the Center for Education & research in Retailing, Kelley School of Business, USA) durante il primo giorno di WDSF, sottolineava come le nuove generazioni di clienti preferiscano in molti casi i department store ai monomarca per la varietà dell’offerta e per la maggiore indipendenza che consentono.
Inoltre, i “millennials” cercano in alcuni department store un’esperienza ludica che li coinvolga e li avvicini sempre più ad una new experience shopping.
La peculiarità della “generazione Y” è la conoscenza delle tecnologie e l’utilizzo smodato dei media. Nel WDSF si è ovviamente parlato di come questa familiarità con il digitale consegua una richiesta precisa della sua presenza nello store e non solo: lo shopping online è per i giovani una soluzione d’acquisto particolarmente apprezzata.
Essere presenti al WDSF, così significativo per il mondo retail, è stato per noi molto importante, soprattutto per l’analisi del settore che offre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × 1 =